Dal due al cinque Giugno Rimini capitale del Wellness

0
97

Tutto pronto per il 16esimo appuntamento dedicato alle ultime tendenze fitness, benessere e sport 

RiminiWellness è l’appuntamento di riferimento per gli appassionati e per i professionisti del mondo dello sport, del benessere, del business, della cultura fisica e sana alimentazione. Dopo due anni, la fiera torna finalmente dal vivo con tante novità e altrettanta innovazione. 

Il successo dell’edizione “Active” del 2021 ha rappresentato la prima ripartenza del settore sportivo e ha messo in luce l’enorme potenziale del fitness come strumento di aggregazione per riscoprire una nuova socialità, fatta di divertimento e di esercizio fisico in sicurezza. La pandemia inoltre ha spinto a ripensare l’intero comparto per una esperienza sempre più personalizzata e focalizzata sul concetto di benessere a 360°.

 “Rispetto al passato, il mondo del wellness è diventato molto più ampio e in grado di soddisfare tutte le richieste degli appassionati che possono così, in base alle esigenze, frequentare i corsi più idonei. Dopo il Pilates, che assieme alla yoga è approdato nelle sale fitness, c’è stato il momento del funzionale, mentre oggi la vera novità è sicuramente l’allenamento kalistenico con tutte le sue varianti. Il vero cambiamento nelle abitudini degli appassionati è stato stimolato dalla pandemia, che ha suggerito forme di allenamento con sistemi informatici, incrementando anche lo sviluppo del settore dei Personal Trainer”. Ha dichiarato Roberta Fadda, Segretaria e Tesoriere FIF – Federazione Italiana Fitness sui profili social @RiminiWellness.

RiminiWellness 2022 riparte da qui, con tanto entusiasmo da parte di espositori, performer e pubblico per conoscere le mode e i trend legati al movimento fisico che vanno dagli allenamenti più intensi a quelli soft delle discipline olistiche, fino ai massaggi rilassanti crio-dinamici: si agli sport da combattimentoarti marzialibody building e tutto ciò che riguarda la “cultura fisica” con ‘RiminiSteel’ , grande attesa anche per l’area rivolta alle discipline olistiche del Pilates e dello Yoga di grande appeal tra il pubblico. Dopo un anno di assenza, torna anche Pro.Fit, la sezione B2B riservata agli operatori professionali, come i proprietari di palestre e centri fitness, personal trainer ma anche fisioterapisti, medici sportivi etc. che potranno scoprire e toccare con mano tutte le proposte dei principali player per le loro attività. Infine, non mancherà FoodWell Expo, il padiglione dedicato alla sana alimentazione.

Dopo il ricordo dei mesi trascorsi in casa, gli spazi esterni hanno assunto un valore ancora più prezioso. Le palestre hanno ampliato la propria offerta con stimolanti attività da svolgere in gruppo e all´aria aperta, così da allenarsi e allo stesso tempo favorire la socialità. Il Digital Nordic Walking è una tipologia di allenamento adatto a tutte le età, che unisce la camminata nordica ispirata allo sci di fondo alla tecnologia dei Gabel e-poles, bastoncini sensorizzati dotati di un esclusivo sistema digitale che esegue il monitoraggio dell´attività e dei parametri cinematici di entrambi gli arti superiori. I benefici di questo esercizio vanno dal miglioramento della coordinazione e della postura, oltre che della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, fino alla tonificazione dei muscoli. Inoltre, stare tanto tempo all´aria aperta incide in modo rilevante sulla riduzione dello stress.

La mobilità è un aspetto spesso non adeguatamente considerato quando si parla di salute fisica. In realtà, avere una buona elasticità muscolare è fondamentale per sentirsi bene. Per questo, il metodo hit funzionale Cross Cardio ha sviluppato una tipologia di allenamento chiamata Mobility System, che coinvolge a 360° l´individuo e coniuga l´aspetto cardiovascolare al concetto di mobilità. Si tratta di una serie di esercizi da svolgere a corpo libero in piedi, in quadrupedia o in posizione supina e prona, che mirano a migliorare la capacità di movimento del corpo nello spazio. Si otterrà una migliore consapevolezza del proprio fisico, lavorando sulla postura e sulla coordinazione motoria, con un conseguente aumento di flessibilità delle articolazioni. I benefici sono una riduzione della tensione muscolare, la prevenzione e la limitazione dei traumi all´apparato locomotore, oltre ovviamente ad un miglioramento della circolazione sanguigna.

A volte non servono attrezzi per potenziare i muscoli. La dimostrazione è il Bodyweight Flow, una disciplina che si basa su esercizi a corpo libero e utilizza esclusivamente il peso dell´individuo contro la gravità per sviluppare forza e resistenza. L´obiettivo è quello di sviluppare una serie di ´abilità biomotorie´, a partire da forza, agilità, elasticità, resistenza, potenza, velocità, flessibilità, coordinazione e . non per ultimo . equilibrio. La sua immediatezza e la semplicità della sua applicazione, nonché il fatto che richieda davvero pochi sforzi per iniziare la pratica, rendono il Bodyweight Flow perfetto sia per gli appassionati di fitness, sia per gli sportivi alle prime armi.

Bastano pochi minuti al giorno per cambiare lo stato della mente e il benessere nel corpo. Yoga Therapy è una branca terapeutica dello yoga che cura l´individuo attraverso un approccio integrale, volto ad una gestione dello stress e dei disturbi più comuni della vita quotidiana, dai classici mal di schiena ed emicrania, fino al mal di stomaco, cervicalgia, asma. È utile soprattutto per placare l´ansia e gli effetti causati dal cosiddetto Ôlong Covid´ perché è una pratica che aiuta a trovare un´autoregolazione del proprio organismo grazie a specifici esercizi di meditazione, di respirazione (pranayama) e di particolari movimenti degli arti per creare dei vortici energetici.

È importante riservarsi anche dei piccoli momenti di relax personale per allentare le tensioni accumulate nel corso della vita quotidiana o per recuperare le forze dopo un intenso esercizio fisico. Il massaggio crio dinamico con ghiaccio è una innovativa tecnica contro i dolori, gli inestetismi della pelle e l´affaticamento muscolare. Già 2000 anni fa i romani avevano compreso che il caldo e il freddo erano in grado di agire sul dolore e nelle loro terme offrivano un genere di cure basato proprio su questo principio. Questa tecnica prevede di eseguire dei movimenti a contatto con la pelle con una particolare sfera fredda chiamata cryo-ball per attivare una vasodilatazione e un effetto anestetico che permettono di raffreddare in profondità la muscolatura durante una fase acuta di infortunio o dopo uno sforzo.

Cristina Mignini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui