Le Adozioni

0
51

Il 2022 è ormai iniziato e la nascita del nuovo anno evoca l’inizio di tante cose. Ho pensato per questo di parlarti del principio della vita dei nostri amici animali: i cuccioli! Se volessimo adottarne uno, cosa dovremmo sapere? Le informazioni da conoscere sono veramente tante e possono avere declinazioni diverse anche in base al luogo dal quale vogliamo prenderlo. Adottare da un rifugio, da un privato, da un allevamento, da un negozio, da un rescue o desiderare un gatto piuttosto che un coniglio cambierà le informazioni che andranno raccolte. La cosa più importante da fare, quindi, prima di procedere con l’adozione, è quella di procurarsi queste informazioni. Uno specialista del comportamento della specie che desideri adottare sarà il riferimento più idoneo, dal medico veterinario comportamentalista, all’educatore, all’esperto di recupero comportamentale. In generale esistono delle regole di base che valgono sempre. Oggi ti indicherò le prime tre per me più importanti. La prima è quella di informarti bene il più possibile della vita del cucciolo fin dal suo primo giorno di vita (quando è possibile, certamente). Cerca di sapere chi sono i genitori, almeno la madre, se questa è stata presente e a contatto con i figli e non è stata staccata alla fine dell’allattamento. La madre non ha solo il ruolo di nutrire il piccolo ma ne riveste moltissimi altri importanti tanto quanto la nutrizione. Se sono orfani dovrai avere delle informazioni aggiuntive. Informati sull’ambiente che ha frequentato il piccolo: campagna, appartamento, canile, box, eccetera. Insomma, le informazioni importanti da reperire sono molte perché già da questo periodo di vita possono essere poste le basi per future problematiche comportamentali che non dipenderanno dal tipo di relazione e “gestione” che tu instaurerai con lui. Seconda cosa: cerca di sapere cosa devi fare per accogliere al meglio l’animale in casa tua affinché il distacco non avvenga in modo prematuro e sia meno traumatico possibile. La preparazione di un luogo idoneo, un uso dei feromoni ambientali messi in casa qualche giorno prima, l’uso della floriterapia o aromaterapia per il distacco e il viaggio in macchina sono tutti buoni strumenti che possono aiutarti. Terza cosa: cerca di discernere bene tra un tuo desiderio di avere una particolare specie o razza e la reale qualità di vita che gli andrai ad offrire per il suo benessere. Sono compatibili? Magari desideri un cane ma poi sei tutto il giorno fuori oppure vorresti un gatto norvegese delle foreste ma non vuoi peli in giro per casa. Scegliere con presupposti simili porterà te e il tuo beniamino a diverse situazioni di stress. Queste sono solo alcune delle informazioni che dovresti avere prima di adottare un cucciolo. Ricorda: oltre a loro esistono anche tantissimi animali adulti e anziani che aspettano l’adozione. Avrai capito, quindi, che buona regola è quella di informarsi prima. Buon 2022 con l’augurio che possa essere per te ed il tuo beniamino un anno strepitoso! 

Dott.ssa Francesca Alcinii

www.fioridibachpercaniegatti.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui