Il book del camper sharing per un soggiorno en plein air

0
103

Voglia di libertà per vacanze in piena comodità

Sono giovani e appassionati di itinerari in liberta i viaggiatori che scelgono di pianificare le vacanze noleggiando un camper per vivere un’esperienza unica.  Un trend confermato dai dati sull’andamento di Yescapa, piattaforma leader europea di camper sharing con 10 anni di storia. I camperisti hanno dai 37 ai 44 anni e sono tra i più giovani proprietari o noleggiatori d’Europa: un segnale che rileva bisogni nuovi e un interesse crescente delle fasce più giovani. L’andamento del 2021 della piattaforma di camper sharing ha fatto emergere interessanti tendenze di mercato e un boom di settore, con oltre 55.000 prenotazioni.

Il profilo del viaggiatore Italiano che decide di partire all’avventura in camper è under 40, propenso per un viaggio itinerante, avventuroso e romantico: secondo le analisi di Yescapa, il 46% dei viaggiatori del 2021 ha prenotato un camper per un on the road di coppia; a seguire, il 30% dei camperisti ha optato per una vacanza family friendly su quattro ruote, mentre il 20% è partito in gruppo con gli amici.

Ma quali sono le mete preferite?

Il 52% degli italiani camperisti ha viaggiato all’estero, prenotando un veicolo oltre frontiera, prediligendo i territori oltralpe rispetto al Belpaese. L’Italia si difende comunque bene con il 48% delle prenotazioni. Tra le destinazioni di partenza più gettonate dagli italiani spiccano Milano e Roma, scelte come tappa da cui cominciare il su e giù per lo Stivale. A queste si aggiungono ben due basi sarde, Alghero e Olbia. Le posizioni centrali confermano invece il forte interesse per l’estero degli Italiani: in ordine, Gran Canaria, Fuerteventura, Lisbona e Lanzarote. Non stupisce come ben 3 delle 8 destinazioni più scelte siano state isole delle Canarie, tra le poche destinazioni aperte al turismo estero in mesi di chiusure dovute al Covid, e per questo diventate meta d’elezione degli Italiani nel 2021.

Sul fronte delle prenotazioni, la scorsa stagione ha evidenziato un vero e proprio boom del camper sharing, rispetto a un 2020 segnato dalla diffusione della pandemia e da ripetuti lockdown locali e globali: l’andamento delle prenotazioni è risultato più omogeneo, rispetto all’accentuata stagionalità dell’anno precedente, come riflesso della ricerca di un “format” di viaggio che permettesse allo stesso tempo libertà di movimento e distanziamento sociale.

Con oltre 15.000 richieste, lo scorso anno Yescapa Italia ha inoltre toccato il record di prenotazioni, registrando una crescita del +160% del numero di prenotazioni confermate sul sito. In particolare, nell’ultimo trimestre 2021 ha raggiunto un picco straordinario, con un +800% delle prenotazioni di veicoli. Tra questi, i più richiesti sono stati i van (31%), seguiti dai camper mansardati (23%) e dai furgoni camperizzati (19%).

 “Il camper sharing di Yescapa si conferma una formula vincente per rilanciare il settore dei veicoli ricreazionali e di autofinanziamento del nuovo”, spiega Dario Femiani, Country Manager Yescapa Italia. “Sono infatti sempre più i proprietari di camper interessati a condividere il proprio mezzo sulla nostra piattaforma nei periodi di inutilizzo, mettendolo a disposizione di terzi sporadicamente e quindi senza improvvisarsi noleggiatori di professione”.

Sono sufficienti 6 settimane di condivisione del proprio veicolo per ammortizzare totalmente il costo annuale relativo al suo mantenimento (bollo, assicurazione, revisione e manutenzione): il compenso medio di un proprietario attraverso la piattaforma di camper sharing è di circa 575€ a settimana (poco più di 80€ al giorno), mentre quelli annui si aggirano intorno ai 4.000€.

Cristina Mignini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui